Cechia

Repubblica Ceca: Le attrazioni da visitare sono:

Boemia centrale

Karlštejn

si trova a circa 40 km da Praga su una collinetta rocciosa. non è da perdere assolutamente. Bisogna informarsi sui periodi di apertura. non è aperto tutto l’anno

Konopiste

Anche questo charming prague Konopiste è a circa 40 km da Praga. ci si può arrivare in treno od in autobus.

Kutna Hora

è una piccola città del medioevo di origine mineraria a circa 65 km da Praga. Fa parte dell’Unesco, ed è ricca di musei e di stupende opere di architettura. Viene considerata per certi aspetti una piccola Praga e ci si può arrivare in treno e autobus.

Boemia settentrionale

Torri d’Arenaria dell’Elba

Area naturale protetta (Labsky piskovec ) con formazioni rocciose lungo la valle dell’Elba al confine con la Germania. Questa zona è molto conosciuta ed apprezzata dai cechi per le escursioni e gite in battello nel fiume Kamenice.

Terezín

In origine era una immensa fortezza del 1700 con al suo ’interno l’abitato di Terezin e la Fortezza minore che poi è stata utilizzata Terezin dai Nazisti come prigione per gli Ebrei da deportare poi ad Auschwitz.

La visita Di Terezin provoca un forte impatto emotivo anche per la presenza di un museo con documenti della seconda guerra mondiale.

Boemia meridionale
confinante con la Germania e l’Austria

Český Krumlov

Piccola romantica cittadina dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Dominata da un castello tra i più grandi della Repubblica Ceca ed attraversata dalla Moldava è ricca di musei, monumenti e manifestazioni musicali

Si raggiunge da Praga in bus ( 3 h ) ed in treno ( 3 h ) .

Parco Nazionale al confine con la Germania con laghi e fiumi. Insieme alla adiacente Foresta Bavarese è la più grande foresta dell’Europa Centrale è ottima per fare trekking di vario impegno in estate e sci da fondo in inverno.

Boemia occidentale
confinante con la Germania

Karlovy Vary

E’ la più rinomata, antica e bella cittadina termale della Boemia con le sue 12 sorgenti termali. Vanta di una bellissima architettura ottocentesca. Ha mantenuto una tradizione culturale e vi si tiene un festival musicale dedicato ad A.Dvorak. Da Praga si raggiunge da Praga anche in bus e treno.

Mariánské Lázně

E Altra importante stazione termale posizionata in una zona boschiva con oltre 39 sorgenti.

Per la sua ubicazione si possono fare anche passeggiate sui numerosi sentieri.

Anche in questa cittadina vi sono manifestazioni di musica Classica di cui una dedicata a Chopin ( agosto ) ed una a Mozart ( ottobre ) .

Boemia orientale
confinante con la Polonia

Cesky raj

La vasta area geografica denominata ” Paradiso Ceco ” è caratterizzata da una serie di belle colline con possibilità di percorrere numerosi itinerari in buona parte a piedi , che permettono di ammirare labirinti e pinnacoli di arenaria e rocce basaltiche grotte e numerosi castelli, Kost e Trosky posti in posizioni spettacolari e raggiungibili quest’ultimi anche in auto.

Monti Krkonoše

Catena montuosa con la cima più alta della Rep. Ceca e Parco Nazionale al confine con la Polonia.

Ricoperta da foreste di abeti è la parte montuosa più selvaggia del territorio Ceco. Punteggiata di strutture alberghiere è ideale per ogni tipo di trakking in estate e per lo sci in inverno. Pur essendo forse la zona invernale più attrezzata e frequentata le piste e non sono del livello Alpino. E’ raggiungibile da Praga e da Brno in bus.

Torri d’arenaria di Adrspach -Teplice

Altra zona di interesse naturalistico e Riserva nazionale caratterizzata da spettacolari formazioni rocciose di arenaria a forma di guglie tra le più grandi nel territorio. Ampie possibilità di trakking con itinerari di vario impegno.

Moravia settentrionale
confinante con la Polonia e la Rep Slovacca

Ostrava

Terza città per popolazione della Repubblica Ceca con vocazione prettamente mineraria ed industriale e lontana dai circuiti turistici non presenta particolari attrattive sotto tale profilo.

Molto interessante il museo del carbone ricavato in una vecchia miniera visitabile e soprattutto un vero gioiello di archeologia industriale rappresentato dal Museo Dul Michal appena fuori città ( Michalkovice ), recentemente aperto, dove si possono visitare le strutture esterne di una grande miniera con i primi impieghi di enormi apparecchiature elettriche industriali risalenti al 1915 e rimasta intatta e funzionante fino al 1996. Ostrava è collegata a Praga da aeri e da treni e bus a lunga percorrenza.

Olomouc

Interessante e bella cittadina sede di Università è una meta che giustifica un soggiorno immersi in una piacevole atmosfera lontana dal turismo di massa.

Gli edifici storici interessanti sono concentrati nell’angolo nord – occidentale della Città vecchia.

Nei dintorni si possono visitare due castelli: Sternberk e Bouzof .

Roznov pod Radhostem

Località di villeggiatura nota per i suoi Musei all’aperto “skansen” sul modello di quelli dell’Europa del Nord. In tali villaggi sono stati portati, dopo averli smontati dai luoghi di origine antiche, abitazioni ed attività artigianali della Regione. Vi si trovano pertanto il ” villaggio Valacco ” , il ” villaggio di legno ” e la “valle dei mulini “. Raggiungibile in bus da Praga ( 5,3 h ), da Brno ( 3 h ) o da Oloumuc ( 1,30 h ).

Moravia meridionale
confinante con la Rep Slovacca e l’Austria

Brno

Seconda città della Rep. Ceca che, pur senza le radici storiche di Praga, si presenta comunque elegante e dinamica e con numerosi Musei e Gallerie. Dominata dal Castello di Spilberk e dalle guglie della Chiesa di S.Pietro e Paolo, è sede di importanti manifestazioni fieristiche e culturali.

Nelle vicinanze l’Autodromo di Brno ospita tutto l’anno manifestazioni Nazionali ed Internazionali. E’ servita da aerei da Praga e da treni veloci da Praga stessa, da Vienna e Bratislava. Una autostrada la unisce alla capitale.

Regione Carsica Morava.

A Nord di Brno si estende una importante zona Carsica che ha dato luogo alla formazione di numerose grotte, fiumi e laghi sotterranei molto interessanti sia per gli appassionati di speleologia che per i turisti. Infatti le più grandi sono state attrezzate per permettere visite guidate. In particolare nelle grotte di Punkevni e nell’Abisso di Macocha si possono compiere interessanti itinerari ed anche percorrere in barca un fiume sotterraneo. Le grotte sono molto belle e frequentate ed in certi periodi occorre prenotare in anticipo per le visite.