Karlovy Vary

Karlovy Vary è una delle più belle città della Repubblica Ceca. Ancora oggi, attenta a preservare il suo passato prezioso, è stato scelto da aristocratici e uomini di tutto il mondo come il luogo preferito di residenza. Situato nella parte occidentale del paese, nel cuore della Boemia e al confine con la Germania (è noto anche con il nome tedesco di Karlsbad), la città è famoso per essere uno dei più grandi centri benessere in tutta l’Europa centrale.

Illustri ospiti del passato: da Marx a Beethoven a Paganini e Goethe.
Tuttavia, la città è particolarmente legata a Carlo IV, che fu imperatore del Sacro Romano Impero nel lontano 1370 e si dice che ha usato le acque termali per la cura di corpo e mente.

Gli abitanti di questa piccola città, solo 60.000, desidero ricordare che fu lo stesso imperatore a scoprire le proprietà terapeutiche delle sorgenti, quando il suo cane caduto accidentalmente in acqua.

La popolarità turista è stato raggiunto nel XVIII secolo grazie alle famiglie nobili dello zar Pietro il Grande e poi imperatore Francesco Giuseppe.

Tra le attrazioni turistiche di Karlovy Vary, non può fare a meno di stare fuori le sorgenti calde. La città ospita le più antiche terme della Nazione, dodici in totale, tra cui Skani Pramen con i suoi 1,3 litri di entrate per minuto, Vidro con più di 1.000 litri di acqua al minuto a vapore ed io Lazne e Lazne III, in cui è possibile trovare i bagni ben noti di Franz Josef.

Si tratta di fonti che è stato assegnato un determinato potere curativo in quanto il passato; e ancora oggi, grazie alle stesse proprietà minerali che sono rimaste inalterate nel tempo, i bagni possono trattare vari disturbi, tra cui il diabete, l’obesità, disturbi digestivi, malattie del fegato e del pancreas, articolazioni e malattie neurologiche.
Il centro benessere è anche quello di essere apprezzato per la notevole architettura: quelli Mýnská Kolonáda (Colonnata Mill), per esempio, sono stati progettati in stile neoclassico dall’architetto Josef Zitek tra il 1871 e il 1881.

Essi rappresentano il cuore delle antiche terme, che si trova nella parte occidentale del fiume, e sono anche spesso utilizzate per concerti di musica classica durante la stagione estiva.

Troviamo molti altri colonnati eleganti lungo i corsi d’acqua, alcuni dei XIX secolo e altri meno interessante degli anni ’70 del secolo scorso.

Ma è tutta l’architettura urbana di Karlovy Vary a rimanere impressa nella memoria di chi visita, soprattutto per la posizione incredibile di antichi edifici, che appaiono come impostati nel verde collina che li ospita.

Tra le altre attrazioni citiamo la piazza del mercato centrale (Tržiště), elegantemente decorato con un colonnato di legno del XIX secolo e dove trovare il mestiere e souvenir principali negozi di Boemia; le rovine della Torre del XVII secolo; il settecentesco Grand Hotel Pupp, vero e proprio simbolo della località e scenario di molti film d’azione, tra cui Casino Royale di James Bond; la chiesa di S. Maria Maddalena, del XVIII secolo; Museo Karlovarské, e il Museo del Museo del Vetro Moser (Kpt. Jaroše 46/19), dove si possono ammirare le preziose opere di vetro da artigiani locali.

Karlovy Vary IFF (nel 2010, si terrà la 45 ° edizione 2 luglio al 10) Negli ultimi anni la città si è nuovamente animato del jet set internazionale, grazie al Festival Internazionale del Film :.

Un evento importante nel mondo del cinema, rimane ancora un grande evento in Europa centrale e l’unico festival di categoria A in Repubblica Ceca. Tra le altre attività del principe, questo tipo sportivo volta, ricordiamo anche la pratica del golf, popolare tra l’elite degli ospiti spa dal 1904 (oggi ci sono 5 campi da golf a meno di 20 km dal centro della città, 3 club entro 40 km e 2 entro 60 km).

Non ci resta che augurarvi una buona visita a Karlovy Vary, con un ultimo consiglio: la migliore vista della città si trova presso la collina del camoscio, così chiamato perché la statua posizionato sulla sua sommità, raggiungibile con la funivia dal Grand hotel Pupp, o in una passeggiata di mezzo chilometro da Diana Panoramica Torre.

Aiutati lungo il percorso di uno dei ristoranti della zona, l’U Myslivny o il Jelení Skok, dove tra le altre cose, gli ospiti possono gustare la Becherovka, ottima bevanda anice digestivo, cannella e altre erbe 32 (il contenuto di alcool è abbastanza Sopra 38% ABV).

Come arrivare a Karlovy Vary:

Raggiungere la città è facile, ci sono due stazioni ferroviarie (Dolni nadrazi, dietro la stazione degli autobus, e Horni nadrazi, a nord del centro storico e lungo il fiume Ohre). Il viaggio in treno da Praga è di circa 4 ore (quando le linee sono quasi tutte regionale).

Preferibile utilizzare il bus, economico e rapido, anche: la distanza con Praga è di poco meno di 3 ore, mentre quella con Plzeň è a soli 90 minuti.

La stazione degli autobus è in Terminal a Dolní nádraží, mentre le linee provenienti e diretti a Ostrov e Jáchymov e in altre località anche lasciare da a Tržnice (piazza del mercato).

Come muoversi a Karlovy Vary:

Il trasporto pubblico a Karlovy Vary (PT) servono la città e dintorni, tra cui 18 linee regolari di autobus, 2 linee notturne, 5 linee speciali (itinerari turistici, il mercato Tuhnice ferroviario Line Festival, hockey su ghiaccio in linea, in linea Theatre) e 2 funivie (destinazione Diana Panoramica Torre e Imperial hotel). Tutte le linee partono e arrivano alla fermata Tržnice (piazza del mercato).
To get to the railway and bus stations to those using the following lines: dolní nádraží) numbers 12, 9 or 6 and for Horní nádraží numbers 11, 12 or 13.